Consorzio Tutela Doc Friuli Latisana

Doc Friuli Latisana
 
Istituzionale
 
Produttori
 
Vini
 
Eventi
 
Contatti
 
Links

Statuto

Art. 12 – ESCLUSIONE
Può essere escluso dal Consorzio l’associato che:
a) sia gravemente inadempiente agli obblighi consortili;
b) abbia commesso gravi o reiterate violazioni del presente statuto, dei regolamenti interni e/o delle delibere degli organi consortili;
c) senza giustificato motivo si renda moroso, per oltre un anno, nel versamento del contributo o nel pagamento dei debiti contratti verso il Consorzio per qualsiasi titolo;
d) sia stato condannato per reati dolosi con sentenza definitiva;
e) svolga attività in concorrenza o in contrasto con gli interessi consortili;
f) negli altri casi previsti da leggi o regolamenti.
L’esclusione non solleva dagli obblighi assunti e dalle sanzioni amministrative e pecuniarie comminate anche per effetto dell’esclusione.
Sull’esclusione delibera il Consiglio di Amministrazione ed il relativo provvedimento deve essere comunicato agli interessati entro quindici giorni dalla delibera mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento. L’interessato può impugnare il provvedimento ricorrendo al Collegio arbitrale nei modi e nei termini previsti nell’articolo 23.

Art. 13 – ORGANI
Sono organi del Consorzio:
l’Assemblea Generale dei Consorziati, il Consiglio d’Amministrazione, il Presidente del Consorzio, il Collegio Sindacale.

Art. 14 – ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA
All’Assemblea Ordinaria spetta il compito di:
1) determinare l’indirizzo generale dell’attività del Consorzio per il conseguimento delle finalità consortili;
2) approvare il conto economico finanziario e relative relazioni che lo accompagnano;
3) eleggere i componenti del Consiglio di Amministrazione, determinando la misura degli eventuali compensi loro spettanti;
4) approvare l’eventuale regolamento per l’uso del marchio di qualità e gli eventuali regolamenti interni;
5) nominare il Collegio sindacale, scegliendo i componenti anche fra persone estranee al Consorzio, e il suo Presidente, stabilendone il compenso;
6) ratificare le decisioni del Consiglio di Amministrazione in merito alla determinazione ed applicazione dei contributi straordinari dovuti dagli associati;
7) deliberare su tutti gli argomenti che le siano sottoposti dal Consiglio di Amministrazione.
Si considera straordinaria l’assemblea convocata, su decisione del Consiglio di Amministrazione per deliberare:
a) sulle modifiche da apportare al presente statuto;
b) sullo scioglimento del Consorzio o sulla proroga della sua durata;
c) sulla messa in liquidazione del Consorzio e relative nomine, poteri e remunerazione dei liquidatori e la devoluzione del patrimonio.

1 2 3 4 5 6 [7] 8 9 10 11 12 13 14 15

P.IVA 80011770304